Carie e come prevenirla

I batteri nella placca reagiscono con lo zucchero nel cibo che mangiamo e producono acidi che possono attaccare e indebolire lo smalto dei denti (tessuto duro e protettivo sul dente), aprendo la strada allo sviluppo della carie.

Che cos'è la carie?

La carie si manifesta come una cavità all'interno del dente, che rimane dopo la rimozione del tessuto cariato. I tre luoghi più comuni nei denti in cui si verifica la carie:


La carie dentale si verifica quando la placca rimane intrappolata nelle fessure sul dente. È la carie più comune nei bambini perché spesso non puliscono queste aree mentre si lavano i denti.

La carie tra i denti si verifica quando la placca rimane sporca tra i denti, in aree altrimenti difficili da raggiungere con un pennello. Poiché queste aree non possono essere spazzolate, è necessario pulire regolarmente le aree tra i denti con il filo interdentale.

La carie sulla superficie della radice del dente è causata dal ritiro della gengiva o dalla perdita ossea, che è associata alla parodontite. Inoltre, questa carie è più comune con l'invecchiamento poiché la gengiva inizia a ritirarsi. Se la placca rimane sulle superfici delle radici dei denti esposte che non sono protette dallo smalto, la carie inizia a svilupparsi più rapidamente.


Come prevenire lo sviluppo della carie?

Fortunatamente, puoi prevenire leggermente lo sviluppo della carie se hai le corrette abitudini di igiene orale. Ecco un elenco di cose da fare:

  • spazzolare accuratamente due volte al giorno con una spazzola morbida, preferibilmente al mattino e prima di andare a letto;
  • usare dentifricio fluorurato - i fluoruri hanno dimostrato di aiutare a prevenire la carie;
  • pulisci le zone tra i denti ogni giorno che non puoi raggiungere con un pennello;
  • mangiare cibi sani ed evitare spuntini frequenti su dolci e bevande zuccherate;
  • visita il tuo dentista regolarmente - almeno una volta ogni sei mesi, per la pulizia e l'esame;
  • i dentisti raccomandano di sostituire lo spazzolino almeno ogni tre mesi o prima se si è consumato.

La ricerca mostra che i nuovi pennelli rimuovono più placca di quei tre o più mesi.


Quanto spesso visiti il ​​dentista?

È necessario programmare una visita dal dentista due volte all'anno per gli esami. Sebbene gli esami possano variare, il dentista esaminerà più spesso i denti e la gengiva per possibili problemi. Possono anche fare una radiografia per assicurarsi che non ci siano problemi nascosti. Possono anche pulire i denti in modo professionale per rimuovere depositi molli e duri (pietre) sopra o sotto il livello della gengiva e lucidarli, rimuovendo così la placca e le macchie sulla superficie del dente.

E non dimenticare: il tuo dentista può darti una guida esperta in spazzolatura e filo interdentale

La carie dentale e l'otturazione (Giugno 2021)