Come trattare il vento rosso

Il vento rosso è un'infezione batterica che colpisce il tessuto linfatico sottocutaneo e lo strato superiore della pelle. È più comunemente causato dal gruppo A di batteri streptococcici e si presenta sulla pelle sotto forma di macchie rosse che sono sollevate e grandi. Brividi, brividi o febbre possono verificarsi con macchie rosse. Molto spesso, il vento rosso si verifica sulle gambe e sul viso ed è efficacemente trattato con antibiotici.

I sintomi del vento rosso sono aree dolorose, arrossate e gonfie della pelle con bordi rialzati, ghiandole gonfie, porpora allergica, brividi, febbre o formicolio, ghiandole gonfie e area gonfia sulle guance e intorno al naso.

Questa infezione è causata da batteri che normalmente vivono sulla pelle senza causare danni alla salute. Se questi stessi batteri entrano nelle crepe della pelle causano infezione. L'inizio del vento rosso è spesso causato da condizioni come eczema, screpolature della pelle e piede atletico.


Il vento rosso può anche essere causato da tagli chirurgici, alcune malattie della pelle, problemi di flusso sanguigno, iniezione di farmaci, ulcere cutanee, punture di insetti, piedi gonfi a causa di problemi di salute e alcolismo.

Il gruppo a rischio è costituito da bambini fino a 6 anni e adulti da 60 anni in poi. Le persone che hanno difficoltà a raccogliere l'acqua dopo l'intervento chirurgico, ma anche i neonati, sono maggiormente a rischio fino alla guarigione dell'ombelico.

Il vento rosso può essere curato a casa e in ospedale. Il trattamento ospedaliero è richiesto da bambini e anziani e, a seconda della gravità della condizione, viene determinato un piano di trattamento, che può essere attraverso farmaci, unguenti o interventi chirurgici.


Se la persona viene curata a casa, è necessario assicurarsi che la parte interessata del corpo sia sollevata sopra il resto e che gli impacchi freddi vengano cambiati regolarmente per ridurre il conseguente gonfiore. La persona deve bere molti liquidi e camminare di tanto in tanto.

Una delle forme più comuni di trattamento del vento rosso sono gli antibiotici, che nei casi più gravi vengono iniettati attraverso una vena. Se una persona che soffre di dolore può assumere antidolorifici per curare la febbre e ridurre il disagio. Per il piede atletico, si consiglia di utilizzare una crema per i piedi antifungina.

Solo in rari casi è necessario un intervento chirurgico. I casi rari includono il vento rosso che fa morire i tessuti sani e il tessuto morto viene rimosso con un intervento chirurgico. Segui i suggerimenti per curare il vento rosso il prima possibile e continua le tue attività quotidiane.

Autore: A.Z., foto: ronstik / Shutterstock

COME CURARE UN BONSAI. Con Marco Biasin ???? (Giugno 2021)