Tendenza Safari, Africa nell'armadio

Che cosa si sente? Sono questi i tamburi africani cantati da Dino Dvornik in una canzone che ti fa ancora saltare dalla sedia al ritmo? L'Africa è la culla dell'umanità che in seguito ci diffuse in tutto il mondo, ma proprio come una vera madre, non smette mai di dare. Ci dà così tanta varietà e schemi di piante e animali con cui i nostri cuori giocano.

Quindi, sullo sfondo di una storia oscura tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, iniziò una bellissima storia della moda. Perché dovresti definire l'inizio di uno stile safari oscuro? L'alba del 20 ° secolo ha apportato molti miglioramenti ai mezzi di trasporto. Con l'accelerazione della velocità umana di viaggio, il mondo si contrasse e divenne più accessibile.

In un attimo, la savana incontaminata si inondò di persone che, all'inizio della Rivoluzione industriale, si arricchirono improvvisamente e si unirono ai vecchi soldi e ora stavano bevendo brandy sotto la zanzariera e vantandosi di tutto ciò che li aveva preceduti sotto la minaccia delle armi.


Tuttavia, dallo sport assetato di sangue, un fantastico stile di moda è emerso per necessità. La tendenza Safari include colori neutri ed è basata in particolare su beige, bianco, oliva e marrone. Molto adatto per combinare oggi e selezione quasi senza tempo. I vestiti in cui ti inginocchierai a lungo nella boscaglia o nell'erba pronti ad aspettare una bestia avrebbero dovuto essere traspiranti e comodi, tanto che per lo più oggi questi modelli sono realizzati con materiali naturali.

Per ravvivare questo stile di moda, inserisci degli elementi in pelle, un cinturino in pelle, un cinturino alto o addirittura ... Immagina pantaloni di pelle sui pantaloni. Puoi incorporare elementi di questo stile interessante nel tuo outfit in qualsiasi momento. In estate, una camicia di cotone con pantaloni a vita alta fluttua e, nei mesi più freddi, pantaloni verde oliva, uno spesso cinturino in pelle di vacchetta beige e una giacca in alcuni toni della terra. Abbinalo a buoni stivali di pelle, un braccialetto e pochissimo trucco e avrai un colpo pieno.

Lo stesso Yves Saint Laurent negli anni '60 ha scoperto la sottile bellezza e la raffinatezza dell'espressione della moda safari e l'ha incorporata nelle sue sfilate di alta moda. Da quel momento in poi, il filo della savana ha continuato a scorrere le storie della passerella. Grazie signor Saint Laurent!

Autore: L.K. Foto di Refat / Shutterstock

CIA Covert Action in the Cold War: Iran, Jamaica, Chile, Cuba, Afghanistan, Libya, Latin America (Dicembre 2021)