Il libro della giungla

C'era una volta un evento speciale nella foresta della giungla. In particolare, la pantera nera di Bagheer stava pescando sul fiume quando vide per sbaglio una barca rotta e un bambino piccolo. Non gli fece alcun male, ma lo prese per prendersi cura di lui. Prese il bambino gentile e si diresse ulteriormente nel bosco per trovare la sua casa. Quando raggiunse la grotta dove viveva la famiglia del lupo, vide una casa calda. Nella tana, la mamma lupo leccò delicatamente i suoi cuccioli mentre gli altri cuccioli giocavano a fianco. Ha pensato che potesse essere una buona nuova casa per un bambino, quindi l'ha lasciata di fronte alla grotta. Si nascose tra la vegetazione forestale per vedere cosa sarebbe successo. Era felice di vedere i lupi accettare il bambino.

La mamma lupo adorava il ragazzo che cresceva ogni giorno di più. Lo chiamava Mowgli che significa Rana. Anche i lupi lo adoravano e Bagheera era felice di trovarlo una buona casa. Ma sapeva che un giorno Mowgli sarebbe dovuto tornare alla sua vera famiglia umana.

Sono trascorsi molti anni da quando un giorno, il capo del branco di lupi Akela convocò un raduno di lupi sulla roccia per consiglio. Informa i suoi fratelli lupo che la tigre Shere Khan è tornata nella loro zona perché vuole catturare il piccolo Mowgli. Hanno concluso che non potevano fare nulla, finché Mowgli fosse tra loro, nessun lupo sarebbe stato al sicuro. Bagheera ha aggiunto di conoscere un villaggio in cui Mowgli potrebbe essere al sicuro perché una tigre sarebbe difficile da trovare lì.


La Pantera decise immediatamente di portare Mowgli nella sua nuova casa. Stava inseguendo la giungla, con un Mowgli arrabbiato sulla schiena. Non capiva perché doveva andarsene perché, diceva, di una tigre poteva accendere la coda. Pantera rise di ciò e disse che un giorno sarebbe stata in grado di farlo, ma non proprio ora.

Scese la notte e Bagheera e Mowgli dovettero fermarsi per riposare. Decisero che sarebbe stato su un ramo di un albero. Quando la pantera si addormentò, accanto a Mowgli si formò un formidabile serpente verde Kaa. Ha ipnotizzato il ragazzo in un istante per renderlo più facile da mangiare. Ma all'ultimo momento, la pantera si svegliò e salvò Mowgli.

Poi c'era il canto degli elefanti che entravano nella giungla. Mowgli lo trovò divertente, quindi saltò su dall'albero per unirsi a loro. Ma fu confuso e speronato nel figlio del colonnello. A Hathi rigoroso non è piaciuto. Prese il piccolo Mowgli surl e gli chiese da dove venisse. Quindi Bagheera saltò dall'albero e spiegò all'elefante come il piccolo stava guidando tra la gente. Quando lo sentì, Mowgli si arrabbiò di nuovo e disse che non voleva andare. Si voltò e scomparve nel bosco. Ben presto si perse, ma per fortuna si imbatté in una faccia familiare, l'orso Baloo. Ma il ragazzo era di cattivo umore e disse all'orso che stava facendo bene da solo. Baloo rise e decise di mostrargli come sarebbe sopravvissuto nella giungla senza sua madre.


Presto aveva imparato tutto, ed era il suo turno di nuotare. Giaceva sul retro di Baloo mentre nuotava quando una zampa lo trascinò improvvisamente su un albero. Mowgli era terrorizzato, gridò alle scimmie di lasciarlo in pace, ma le scimmie saltarono sugli alberi e presto portarono la loro preda nella Città delle Scimmie dove lo consegnarono a Re Luigi. Il re voleva sempre avere il suo omino.

Durante quel periodo, l'orso Baloo e la pantera Bagheer avevano capito come affrontare Mowgli. Baloo si trasformò in un ballerino di scimmie e quando Louis lo vide, ne fu felice. Ordinò all'orchestra di suonare. Tutti stavano ballando e la pantera era in agguato dalle trappole quando si presentava l'opportunità di liberare Mowgli. Ma poi, Baloou ha lasciato cadere la gonna e tutti hanno capito che la ballerina di scimmie era in realtà un orso. Quindi seguì un vero panico. Baloo tenne Mowgli con una mano, Louis con l'altra, e lo strinsero così tanto che Mowgli pensò che avrebbe strappato le braccia. Bagheera ringhiò a margine. seguirono grandi rumori e caos e l'intera città tremò di urla.

Un forte rumore cominciò a demolire la città delle scimmie alla quale Baloo, Bagheera e Mowgli erano soliti fuggire. Le scimmie si sparpagliarono intorno agli alberi e presto la città fu demolita fino alle sue fondamenta.


Quando andarono un po 'più in là nel bosco per sicurezza, Mowgli si addormentò sotto un albero. Durante questo periodo, Bagheera e Baloo parlarono di scortare Mowgli al villaggio il giorno successivo. E Baloo ora vide che era troppo pericoloso per il ragazzo vivere qui. Nel frattempo, Mowgli si svegliò e sentì ogni loro parola. Decise di svignarsela lentamente e fuggire.

Ma Mowgli non sapeva che le sue tracce erano seguite dalla malvagia tigre Shere Khan. Ha vagato tra i cespugli e ha fantasticato sulla sua preda.

Presto tutti scoprirono che il ragazzo era scomparso e andarono a cercarlo. E Mowgli era già tra le braccia del serpente Kaa. E proprio mentre Kaa stava per mangiare Mowgli, Shere Khan venne vicino all'albero e udì la voce di un serpente.Tirò la coda del serpente verso il basso per vedere cos'era e Kaa lasciò cadere Mowgli, che era fuggito dall'altro lato dell'albero, scendendo sulla liana. Corse più veloce che poté, cercando di non lasciare traccia mentre sua madre lo trascinava. Fuggì con l'acqua, nascondendo tracce, saltando alberi e trovandosi in una terra deserta. Presto fu circondato da avvoltoi che ebbero pietà di lui e decisero di aiutarlo. Ma presto apparve la tigre Shere Khan e gli avvoltoi erano spariti. Non c'era nessuno che potesse aiutare il ragazzo, ma non fuggì. Decise di affrontare la grande tigre. Questo era ridicolo per la tigre, e si avvicinava sempre di più per attaccarlo. Ma poi apparve Baloo, tirando la tigre per la coda e gli avvoltoi afferrarono il ragazzo per le braccia e lo sollevarono in aria in modo che la tigre non potesse catturarlo.

Quindi il cielo si offuscò e cominciò a tuonare. Il tuono colpì un albero e lo incendiò. E l'unica cosa che la tigre temeva era il fuoco. Il ragazzo ordinò agli avvoltoi di liberarlo per aiutare Baloo, che combatté contro la tigre. Prese il ramo in fiamme e si diresse verso di loro. Ora la tigre non vedeva più il ragazzino spaventato, ma l'uomo che portava la torcia accesa.

Mowgli si avvicinò a Shere Khan e lo colpì sul muso con una torcia. Tigra era molto spaventato e decise di fuggire nel bosco. Alla fine, Mowgli lo bruciò con una torcia sulla coda. Pioveva e Baloo giaceva immobile. Mowgli stava cercando di svegliarlo, e quando fallì, iniziò a piangere molto. Questo svegliò Baloo e Mowgli non poté sperare che il suo amato orso fosse vivo. Lo baciò e lo abbracciò, e Baloo rise, dicendogli che doveva solo riposare per un po '.

Il giorno seguente, gli amici stavano riposando e poi si diressero di nuovo al villaggio. Sulla riva del fiume incontrarono una bella ragazza e Baloo consigliò a Mowgli di non avvicinarsi a lei perché c'erano sempre dei problemi con le ragazze. Ma Mowgli non lo ascoltò e si avvicinò alla ragazza per aiutarla a versare acqua nella brocca. Il momento successivo, stavano entrando nel villaggio e Mowgli fece un cenno ai suoi amici, Baloou e Bagheera. La pantera lo salutò e gli disse di non dimenticarli mai, e Baloo si nascose una lacrima quando vide Mowgli l'ultima volta che se ne andava per il villaggio. Ma Baloo e Bagheera furono presto attesi da una nuova avventura nella giungla verso cui stavano andando ...

Illustrazione di Sanja Rogosic

Il Libro della Giungla - Lo stretto indispensabile | HD (Giugno 2021)