Quali sono i benefici degli olii essenziali

Gli oli essenziali sono sostanze volatili presenti in natura che evaporano rapidamente nell'aria, liberando aroma. Ci sono circa 300 oli essenziali disponibili sul mercato, ma solo da 50 a 100 hanno proprietà salutari. Gli olii essenziali possono essere usati come spazio per raffinare la fragranza.

Per questo è necessaria la lampada aromatica. Queste sono lampade in ceramica alla base delle quali viene accesa una piccola candela, e un po 'd'acqua e alcune gocce di olio sono poste nella parte superiore della lampada (vaso).

L'inalazione è particolarmente utile nelle malattie respiratorie. È necessario aggiungere fino a 5 gocce di olio in un contenitore di circa un litro di acqua bollente. Bisogna fare attenzione che l'acqua non bruci il viso e si raccomanda di chiudere gli occhi durante l'inalazione.


Gli oli possono anche essere usati nei bagni: si possono aggiungere fino a 10 gocce di olio nella vasca d'acqua e rilassare nella vasca. Se l'olio viene utilizzato per il massaggio, deve essere diluito con olio base. È possibile aggiungere fino a 10 gocce di olio per 100 ml. Una maggiore quantità di olio causerebbe irritazione alla pelle.

I prodotti chimici negli olii essenziali aumentano la capacità del corpo di guarire. Entrano nel corpo attraverso la pelle e vengono trasmessi al sangue, dopo di che vengono escreti attraverso i polmoni e attraverso le urine. Dopo il trattamento, rimangono nel corpo per 3-4 ore e promuovono la guarigione, che può richiedere da due a tre settimane.

Anis è raccomandato per la carenza di latte materno e, a causa della sua somiglianza con gli estrogeni, è utile anche in PMS, menopausa e problemi ovarici. Non è raccomandato per l'uso in gravidanza prima del settimo mese.


Bergamotima ha un gradevole profumo rinfrescante. È utile per problemi digestivi come crampi, coliche e digestione lenta. Può anche essere usato per calmare stati emotivi come ansia e sbalzi d'umore.

L'albero del tè ha forti proprietà antisettiche e un odore adatto. È eccellente contro germi e funghi. È uno dei pochi oli che può essere applicato non diluito sulla pelle.

La lavanda è l'olio essenziale più utilizzato. Ringiovanisce la pelle e aiuta a normalizzare sia la pelle secca che grassa. In combinazione con altri oli agisce per alleviare l'artrite e i reumatismi, la psoriasi e l'eczema. Allevia la tensione e il mal di testa. È anche buono per calmare i nervi, sbarazzarsi della depressione e calmare la rabbia.

L'olio di rose è stato il preferito delle donne fin dai tempi antichi per la sua azione delicata e il suo aroma gradevole. Equilibra gli ormoni e aiuta con periodi irregolari. Lenisce la pelle, provoca depressione e favorisce il benessere.

Autore: D.K., foto: Martina Osmy / Shutterstock

I segreti degli Oli Essenziali per il benessere psicofisico (Giugno 2021)